Solidarietà ai lavoratori del PalaGiovani di Locarno

555
Share this page to Telegram

Il Partito Comunista, dopo aver appreso della notizia del loro licenziamento, esprime solidarietà agli 8 lavoratori stagionali dell’ostello della gioventù PalaGiovani di Locarno che sono stati lasciati a casa, di punto in bianco, proprio poco prima di riprendere la stagione, mettendo così in difficoltà loro e le loro famiglie.

Il mancato rinnovo del contratto di lavoro stagionale, che ci risulta non essere ancorato in alcun modo a problematiche lavorative, appare essere un atto della dirigenza che – senza curarsi delle conseguenze per lavoratori e lavoratrici – ha optato per uno di quei “cambi di team” che vanno tanto di moda oggi nel mondo imprenditoriale, e per questo invitiamo i sindacati a voler verificare la situazione nella struttura turistica.

Per alcuni dei lavoratori licenziati la situazione sociale si prospetta ora particolarmente precaria: auspichiamo quindi che le autorità comunali si interessino della vertenza, esercitando la dovuta pressione affinché si evitino licenziamenti senza giusta causa e promuovendo condizioni di lavoro meno precarie nel settore turistico sul territorio cittadino.

Interrogazione - Licenziamenti al Palagiovani di Locarno
CONDIVIDI