Vietare le discriminazioni contro i lavoratori LGBT

Attualmente in Svizzera la legge vieta le discriminazioni razziali: il prossimo 9 febbraio il popolo svizzero è chiamato a votare la proposta di rafforzare l’art. 261bis del Codice Penale, estendendone l’applicazione al fine di...

Votiamo Sì per «Più abitazioni a prezzi accessibili»

Il Partito Comunista sostiene con convinzione l’iniziativa «Più abitazioni a prezzi accessibili» promossa dall’Associazione Inquilini che sarà posta in votazione popolare il prossimo 9 febbraio. Essa non soltanto favorisce gli inquilini che oggi devono...

Privilegi per pochi a spese di tutti? NO alla RFFA!

La Riforma fiscale e il finanziamento dell’AVS (RFFA) in votazione il prossimo 19 maggio ripropone lo stesso imbroglio rifiutato da oltre il 60 percento dei votanti due anni fa, in occasione della precedente versione,...

No ai semafori sul Piano di Magadino!

Il Partito Comunista, che aveva partecipato alla raccolta firme per il referendum “Basta sprechi”, ribadisce la necessità di esprimersi alle urne contro la decisione di impiegare oltre 3 milioni di franchi per la realizzazione...

Direttiva sulle armi: una revisione doverosa ma non risolutiva!

Il prossimo 19 maggio saremo chiamati a esprimerci sulla trasposizione della direttiva UE sulle armi. In sostanza, il progetto intende limitare l’accesso alle armi semiautomatiche, le quali, in ragione della loro cadenza di tiro,...

Sì all’iniziativa contro la cementificazione e qualche critica alle modifiche costituzionali ticinesi

Il Comitato Centrale del Partito Comunista ha discusso anzitutto sull’iniziativa ecologista contro la dispersione degli insediamenti, in votazione il prossimo 10 febbraio, e invita a votare Sì alla stessa. L’intento è di iscrivere nella...

La vera autodeterminazione non si raggiunge con la demagogia dell’UDC, ma con una Corte...

La sovranità nazionale è importante, certo, ma l’iniziativa UDC “per l’autodeterminazione” che consacra il primato della Costituzione federale sul diritto internazionale, è problematica e contraddittoria. Ecco perché il Partito Comunista non la sostiene e...

“La scuola che verrà”: seppur timidi, i passi avanti vanno valorizzati!

Il prossimo 23 settembre siamo chiamati alle urne per decidere se sperimentare la riforma “La scuola che verrà”. Il primo elemento da chiarire è che non votiamo la riforma in sé, ma semplicemente una...

Sì al decreto federale sulle vie ciclabili

Il Partito Comunista invita a votare favorevolmente al decreto federale concernente le vie ciclabili, i sentieri e i percorsi pedonali posto in votazione popolare il prossimo 23 settembre. Esso non è altro che un controprogetto più...

Ultimi post

Stop all’aumento dei premi: moratoria e cassa malati pubblica!

Stando alla conferenza stampa odierna del Consiglio federale, ecco prospettarsi per il 2021 un ennesimo e inaccettabile...

Esami di maturità professionale: non penalizziamo gli allievi

Nell’ambito della decisione di posticipo degli esami di maturità professionale abbiamo appreso che gli stessi si svolgeranno...

Meritocrazia a Lugano: preoccupazioni condivise ma prevedibili!

La Sezione Luganese del Partito Comunista apprende con preoccupazione della presa di posizione del Sindacato VPOD, il...

Svizzera e Cina festeggiano 70 anni di relazioni diplomatiche

In una lettera indirizzata all'Ambasciatore della Repubblica Popolare Cinese presso la Confederazione Svizzera, il nostro Partito ha...

Esternalizzare ai privati le lezioni di recupero?

Il Consigliere di Stato Manuele Bertoli nella conferenza stampa di inizio anno scolastico ha affermato: “anche nelle...