video

NO ad una riforma dell’AVS sulle spalle delle donne e dei meno abbienti!

Il prossimo 25 settembre saremo chiamati a votare sulla proposta di riforma dell’AVS21. La riforma prevede di risanare le casse della previdenza alla vecchiaia innalzando l’età pensionabile delle donne a 65 anni e aumentando...

No all’iniziativa sugli allevamenti intensivi: una soluzione parziale che indebolisce i contadini

Il Partito Comunista ha già fornito a livello cantonale il primo tassello per un vero cambiamento sistemico nell’agricoltura svizzera e globale: la sovranità alimentare. Prioritario è lo sviluppo di questo concetto attraverso progetti concreti...

Sì alla modifica della legge sul cinema

Il Partito Comunista invita a votare sìa modifica della legge sul cinema, detta anche « legge Netflix » alle votazioni che si terranno il prossimo 15 maggio. Questa modifica altro non è che poco più...

Sì alla riforma della Legge sui trapianti

Il Partito Comunista esprime il suo sostegno alla nuova Legge sui trapianti che verrà votata il prossimo 15 maggio. Questa modifica della legge ha lo scopo di far fronte al problema della carenza di organi...

No a Frontex: non cediamo all’UE la nostra politica migratoria

Il prossimo 15 maggio andremo a votare sull’ampliamento del contributo svizzero all’Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera (Frontex). La Svizzera, sulla base degli accordi di Schengen/Dublino, è membro di Frontex dal 2011...

No al decreto sul pareggio di bilancio! No ai tagli!

Si è tenuta stamattina a Bellinzona la conferenza del comitato politico “No al Decreto d’austerità di Morisoli”, contrario al decreto concernente il pareggio di bilancio entro il 2025 su cui si voterà il prossimo...

Sì alle limitazioni sulla pubblicità per il tabacco!

Il prossimo 13 febbraio il popolo svizzero sarà chiamato a esprimersi anche sull’iniziativa per la protezione dei fanciulli e degli adolescenti dalla pubblicità per il tabacco. Il Partito Comunista ne riconosce e condivide i...

Tassa di bollo: la riforma prevede ulteriori sgravi a favore delle grandi multinazionali

Il prossimo 13 febbraio il popolo svizzero sarà chiamato alle urne ad esprimersi sulla modifica della legge federale sulla tassa di bollo, a seguito della riuscita del referendum promosso dai partiti di sinistra e dai...

Aiuti ai media: SÌ alla pluralità, ma nessun assegno in bianco!

Il pacchetto di aiuti ai media approvato lo scorso giugno dal parlamento federale vuole incrementare il finanziamento pubblico alla stampa, potenziandolo nell’ordine di 150 milioni di franchi all’anno (per una durata di 7 anni)....

No all’iniziativa sulla giustizia: è squilibrata e tecnocratica!

L'iniziativa per la giustizia in votazione il prossimo 28 novembre indebolisce la democrazia - non siamo nella Grecia antica, siamo nella Svizzera del 21° secolo! - e trasformerebbe la scelta dei giudici federali in...
In-between those two rests the actual Panerai Radiomir 1940, that will luxywigs combinations antique thoughts with increased modern signs.