La Svizzera riconosca l’indipendenza della Palestina!

Firma la petizione on-line lanciata dal nostro movimento giovanile!

521
Share this page to Telegram

La situazione in Palestina è ad oggi drammatica, a causa dell’aggressione militare di Israele nei confronti dei palestinesi, già relegati da tempo in un regime di apartheid. Di fronte a ciò, la Svizzera non dovrebbe gettare benzina sul fuoco della guerra bensì dimostrare di essere degna della fiducia di cui ha goduto per decenni a livello internazionale per il suo ruolo di mediatore tra i paesi in conflitto. Per fare ciò deve innanzitutto riconoscere ufficialmente la Palestina e non schierarsi acriticamente dalla parte di Israele e degli USA. Solo così la Confederazione potrà mettersi a disposizione per mediare nel conflitto, ridurre le vittime civili e far rispettare da Israele le risoluzioni dell’ONU.

A questo proposito la Gioventù Comunista (GC) chiede, tramite una petizione (https://act.campax.org/petitions/la-svizzera-riconosca-l-indipendenza-della-palestina) appena lanciata, al Consiglio federale di: mantenere il proprio status neutrale e non schierarsi con Israele, colpevole di innumerevoli crimini di guerra; riconoscere ufficialmente la Palestina, come fatto già da più di 130 Paesi, così da poter concretamente mettere a disposizione i propri buoni uffici.

La GC invita chiunque si trovi d’accordo con la promozione della pace in Palestina e chiunque sia contrario alla svendita della neutralità svizzera a firmare la petizione.


Chi vuole può anche stampare e firmare la petizione in versione cartacea:

DOWNLOAD

Formulario petizione Palestina

Invitiamo inoltre a stampare e diffondere questi banner:

 

 

 

CONDIVIDI