L’Ambasciatore della Repubblica Socialista del Vietnam fa visita al nostro Partito

557
Share this page to Telegram

Il compagno Phung The Long, ambasciatore della Repubblica Socialista del Vietnam in Svizzera, è venuto a trovarci nelle scorse settimane a Bellinzona. In un ambiente disteso e cordiale si è intrattenuto con i compagni Massimiliano Ay ed Edoardo Cappelletti, membri della Direzione del nostro Partito affrontando numerose questioni di attualità con l’auspicio di un più costante scambio di informazioni fra i comunisti svizzeri e vietnamiti in questo teso contesto geopolitico in cui il rischio di un’estensione della guerra appare tutt’altro che sventato.

Dopo aver discusso quindi sulle relazioni fra i nostri due Partiti Comunisti, abbiamo preso conoscenza dell’intensificarsi dei rapporti bilaterali fra Hanoi e Berna sia in ambito diplomatico che economico: in questo solco si inseriscono anche le trattative per un accordo di libero scambio e da parte nostra abbiamo insistito sull’importanza, per il nostro Paese, di diversificare i propri partner commerciali.

Il compagno Phung The Long – che ha conosciuto da vicino l’ex-Ucraina sovietica – ha voluto anche discutere durante la mattinata in modo più specifico dell’attuale conflitto concordando con noi sul fatto che la pace non si raggiunge inviando continuamente armi a una delle parti belligeranti. Da parte nostra abbiamo perorato la causa della neutralità svizzera.

L’Ambasciatore ci ha assicurato l’attenzione che il Partito Comunista del Vietnam riserva alle nostre analisi e ci ha invitato a un incontro di alto livello con il l’Ufficio politico del PCV entro metà estate.

CONDIVIDI