Potenziamento mirato dell’organico della DPAM

Emendamento alla risoluzione

Vi preghiamo di voler risolvere:
• sono approvati i conti preventivi del Comune per l’anno 2022;
• le uscite relative al Centro di responsabilità 7000 (Pianificazione ambiente e mobilità) sono aumentate di Fr. 124’000.-, corrispondenti segnatamente all’assunzione di una nuova unità a tempo pieno presso la DPAM (nuovo).
• […]

Motivazione della proposta

Con il presente emendamento si chiede di potenziare la Divisione Pianificazione, ambiente e mobilità (DPAM), grazie all’assunzione di un’apposita unità di personale supplementare. Questo accorgimento risulta a nostro avviso impellente e necessario, in considerazione delle importanti sfide strategiche con le quali sarà chiamato a confrontarsi nel prossimo futuro la DPAM. A questo proposito, si attira in particolare l’attenzione sugli accresciuti impegni della Città in ambito energetico, ambientale e pianificatorio. Infatti, se da un lato occorrerà implementare su più livelli l’atteso Piano energetico comunale, dall’altro si tratterà di concretizzare diversi progetti di notevole spessore (PR unico, PAC, ecc.). Tutte iniziative che, per essere portate avanti con la tempistica e l’efficacia auspicate, richiedono pertanto una dotazione dei servizi preposti commisurata all’importanza delle responsabilità assunte.

Cionononostante, emerge con sempre maggiore evidenza (anche dalle dichiarazioni dello stesso Capodicastero) come la DPAM presenti un organico sottodotato, per cui vi sarebbe oggettivamente spazio per ampi margini di miglioramento. A questo proposito, rispondendo a un’ domanda della Commissione della Gestione, il Municipio ha affermato che ‘‘i settori che potrebbero necessitare di un potenziamento sono quelli dell’Energia e dell’ambiente, che oggi consta di una sola unità […], nonché quello della pianificazione, attualmente impegnato in diversi progetti e, soprattutto, nel Piano direttore comunale (integrato del Piano di azione comunale per uno sviluppo centripeto di qualità – PAC, richiesto dalla basi legali superiori), nonché – nei prossimi anni – nella revisione totale di tutti i Piani regolatori cittadini’’.

Al fine di garantire alla DPAM le risorse necessarie per affrontare i progetti strategici per lo sviluppo futuro del Comune, ciò che potrebbe peraltro comportare anche una conseguente diminuzione della spesa relativa al finanziamento di mandati affidati a terzi, si chiede perciò di approvare il potenziamento dell’organico della Divisione in questione (ritenuto comunque che il Municipio avrà modo di selezionare il profilo professionale più adeguato allo scopo).

Primo firmatario: Edoardo Cappelletti (Partito Comunista – Gruppo PS-PC)

  • Mattea David (PS)
  • Demis Fumasoli (FA)
  • Raoul Ghisletta (PS)
  • Marisa Mengotti (I VERDI)
  • Dario Petrini (PS)
  • Tessa Prati (PS)
  • Aurelio Sargenti (PS)
  • Carlo Zoppi (PS)
CONDIVIDI