Importante vittoria dei comunisti indiani in Kerala

Inviati messaggi al Partito Comunista dell'India (Marxista) e al Primo Ministro

167
Nel Kerala, lo Stato dell’India meridionale, si sono svolte le elezioni politiche: ben 99 dei 140 seggi presenti nel legislativo sono stati conquistati dal Fronte Democratico di Sinistra, la coalizione guidata dal Partito Comunista dell’India Marxista (CPIM).
Una lettera di congratulazioni per l’importante affermazione elettorale è stata inviata dal nostro Partito al Comitato Centrale del CPI(M) e il nostro segretario politico, compagno Massimiliano Ay, ha pure inviato un messaggio di augurio personale al compagno Pinarayi Vijayan, riconfermato quale Primo ministro del Kerala (entrando così nella storia: in questo Stato nessuno prima di lui, infatti, era stato rieletto due volte consecutivamente a tale carica).

Il buon governo dei comunisti indiani, compresa la loro gestione della pandemia di cui il nostro compagno Davide Haas aveva raccontato in questo articolo (link), è stato riconosciuto dalla cittadinanza, che ha rinnovato la sua fiducia nel Fronte Democratico di Sinistra.

Il nostro Partito apprezza l’impegno e la responsabilità dimostrati dai compagni indiani nello sviluppo economico armonioso del Paese e siamo sicuri che le loro esperienze di governo arricchiranno il patrimonio politico del movimento operaio internazionale.

CONDIVIDI