Accordi commerciali e promozione degli investimenti fra Cuba e Svizzera

673

Oggi pomeriggio a Paradiso i nostri compagni Massimiliano Ay​, Alessandro Lucchini​ e Demis Fumasoli​ hanno assistito all’evento organizzato dalla Camera di commercio e dell’industria Cantone Ticino​, introdotto dal vice-direttore Marco Passalia​, per favorire forme di cooperazione commerciale fra l’Isola ribelle e il nostro Paese, a cui ha partecipato anche il compagno Manuel Aguilera de la Paz, ambasciatore della Repubblica di Cuba in Svizzera.

Cuba è una economia pianificata, la quasi totalità dei mezzi di produzione sono pubblici e la sua principale fonte di crescita del PIL è il settore terziario. Fra Cuba e la Svizzera sono stati stipulati accordi commerciali e in materia di promozione degli investimenti.

Nel 2016 la Svizzera ha importato prodotti agricoli cubani per un valore di 33,3 milioni di franchi, mentre le esportazioni sono state pari a 17,6 milioni di franchi e hanno riguardato principalmente prodotti chimici, nonché macchinari e strumenti di precisione.

Il marxismo, al di là di ogni discorso caritatevole, è anzitutto lo sviluppo delle forze produttive: i comunisti cubani lo sanno bene! E noi anche… per questo presto avremo un altro incontro con il corpo diplomatico cubano per approfondire la questione.

CONDIVIDI