L’occasione unica per cambiare (una seconda volta dopo il raddoppio dell’area rosso-verde al Consiglio Nazionale) gli equilibri politici della deputazione ticinese a Berna è stata colta dalla cittadinanza! Il Partito Comunista si felicita con la compagna Marina Carobbio, che abbiamo apertamente sostenuto, per l’elezione in Consiglio degli Stati.

Da un lato la sconfitta dei partiti borghesi che hanno sempre rappresentato una politica a favore esclusivamente del padronato, delle liberalizzazione e delle privatizzazioni in salsa UE e dall’altro l’entrata della sinistra alla Camera alta costituiscono un esito storico che andrà debitamente analizzato. Quello che è certo è che l’elettorato ha voluto dare un segnale contro l’europeismo e un chiaro sostegno alle priorità storiche del fronte progressista: non il profitto ma il servizio pubblico; non l’egoismo ma la solidarietà; non il militarismo ma il servizio civile.

Il Partito Comunista si felicita di aver partecipato attivamente a questa onda rosso-verde e si congratula anche con il compagno Bruno Storni che entra in Consiglio Nazionale.

CONDIVIDI