Nell’attuale parlamento della Repubblica Araba di Siria sono rappresentati ben 8 partiti politici, con il Partito Comunista Siriano al governo, e vi sono 77 deputati indipendenti. Una di questi è Maria Saadeh che ha voluto incontrare il nostro Partito, rappresentato dal compagno Davide Rossi, durante una sua recente visita a Milano.

L’on. Saadeh è cristiana di rito cattolico greco-melchita e sostiene l’attuale governo di Damasco: ci siamo ritrovati su molte analisi, in primis il fatto che il governo legittimo siriano è l’unico che può tutelare la laicità della società, che oggi l’obiettivo dell’imperialismo è distruggere il mondo multipolare che Russia e Cina stanno costruendo, e che è di primaria importanza difendere l’integrità territoriale della Siria dai separatismi etnici.

Benché non sia comunista la deputata ha espresso pareri positivi verso i comunisti siriani guidati dal compagno Ammar Bagdache, che sono in prima fila contro l’imperialismo e il terrorismo.


Domande e risposte sul sistema politico della Repubblica Araba di Siria

CONDIVIDI