Oggi la Rivoluzione cubana ha dato una ulteriore dimostrazione di vitalità e di democrazia socialista. La fine del mandato del presidente Raul Castro segna un ricambio importante nella vita istituzionale dell’Isola che passerà nelle mani di dirigenti politici (il 77%) nati dopo la Rivoluzione che scacciò la dittatura e liberò la nazione dall’imperialismo.

Il nostro Partito ha inviato un messaggio di augurio al nuovo presidente, compagno Miguel Rafael Diaz Canel, per il suo nuovo incarico. Egli sarà accompagnato da una squadra di governo composta dal 48% di donne, dal 45% di colore e con un’età media di 54 anni (35% di rinnovamento dei posti ministeriali rispetto all’ultima legislatura).

Lettera_Elezione_Cuba-3
CONDIVIDI