Licenziamenti e chiusura dei negozi OVS. L’incompetenza dei manager fatta pagare ai lavoratori!

Il Partito Comunista solidarizza con le lavoratrici e i lavoratori del gruppo OVS in Svizzera e in Ticino che oggi, sabato 20 luglio 2018, chiuderà le proprie filiali nel nostro Paese. In tal senso...

Preoccupazione per il nuovo Contratto Collettivo di Lavoro delle FFS

Il Partito Comunista solidarizza con i lavoratori e le lavoratrici delle Ferrovie Federali Svizzere (FFS) che hanno manifestato oggi pomeriggio a Bellinzona, Olten, Berna, Zurigo, Losanna e Ginevra contro le misure previste nell’ambito del...

O la borsa o la vita! La Posta Svizzera sempre più anti-sociale!

Il 4 giugno la Commissione federale della Posta (PostCom) lodava il servizio postale svizzero. Il tempo di una notte e il 5 giugno PostFinance annuncia il taglio di 500 impieghi a tempo pieno nel...

Chi beneficia di sgravi fiscali non deve delocalizzare!

Lo avevamo preannunciato al momento dell'accettazione (per meno di 200 voti di scarto) della iniqua riforma fiscale il 29 aprile, e ora concretizziamo... Ci sono aziende che usufruiscono dei privilegi fiscali previsti dalla Legge sull’Innovazione...

La Posta continua a illudere cittadini e regioni periferiche!

Le raccomandazioni (peraltro nemmeno vincolanti!) emerse dal gruppo di lavoro sul servizio postale universale - privo vergognosamente di una rappresentanza di lavoratori e utenti - istituito per volontà del governo federale e in particolare...

La Posta non può fare quello che vuole. Lo Stato intervenga!

Il Tribunale amministrativo federale ha stabilito che è la Posta che decide se chiudere, trasferire o trasformare un ufficio postale. Questo dimostra che pur essendo un’azienda a capitale pubblico, in realtà la Posta è...

Indignarsi per i tagli non basta, bisogna votare per ri-nazionalizzare la Posta!

Nel dicembre 2016 nel Gran Consiglio ticinese, il deputato del Partito Comunista, Massimiliano Ay, aveva sostenuto la risoluzione cantonale che chiedeva alle autorità federali una moratoria delle chiusure di uffici postali, ma nel suo...

Altri 7 posti di lavoro vergognosamente cancellati dalla Posta in Ticino

E’ notizia recente che PostFinance ha deciso di chiudere il servizio alla clientela di Locarno e Bellinzona, provocando verosimilmente la perdita del posto di lavoro a sette lavoratori e la perdita complessiva di cinque...

I lavoratori hanno ragione: va ripristinata la regia federale della Posta!

Il processo di liberalizzazione e di privatizzazione della Posta persegue l’unico obiettivo del profitto, a scapito delle condizioni di lavoro dei salariati e della qualità del servizio pubblico per tutta la collettività. Oltre allo...

Se non li fermiamo subito, lavoreremo anche noi fino a 80 anni!

Il Consiglio federale perde il pelo ma non il vizio. Dopo la bocciatura popolare della Previdenza 2020, il governo espressione della destra del nostro Paese torna a proporre l’aumento dell’età pensionabile delle donne a...