L’industria degli armamenti comanda; i deputati borghesi obbediscono!

Il parlamento svizzero sembra volersi piegare a un pugno di lobbisti dell'industria degli armamenti che, a sua volta, aveva già convinto il governo federale. Dopo la preposta commissione del Consiglio Nazionale, infatti ora anche...

Esercito: poca trasparenza, pressioni psicologiche e graduati irresponsabili!

Da anni come Partito Comunista siamo preoccupati dal clima di omertà e dai regolari atti di nonnismo che si respira nelle caserme e dalla poca indipendenza della giustizia militare. I nostri giovani militanti sono...

La Gioventù Comunista condanna il “nonnismo” nelle caserme svizzere

Minacce del tipo "domani vi faccio morire" dichiarate da un gruppo (!) di sergenti alle reclute alla seconda settimana di servizio, come pare essere avvenuto alla caserma di Coira, oltre ad essere illegali dimostrano...

La Svizzera smetta di collaborare con la NATO!

Il governo svizzero sta attualmente esaminando la possibilità di aderire al Centro di eccellenza di cyberdifesa cooperativa della NATO (Cooperative Cyber Defence Centre of Excellence - CCDCOE) con sede a Tallinn, in Estonia, a...

Un’umiliazione per la professionalità dei poliziotti. Un danno alla credibilità delle istituzioni!

Ebbene sì, sembra fantascienza, oppure un brutto sogno, ma purtroppo è tutto vero: l'agente di polizia che nel 2016 fece scalpore pubblicando sul suo profilo Facebook alcuni post celebranti il nazismo e il fascismo,...

Aerei militari: gli 8 miliardi di franchi vadano al popolo, non ai generali!

Dopo la bocciatura popolare dei Gripen nel 2014, gli aerei militari che avrebbero reso l’aviazione svizzera oltremodo dipendente da quella atlantica, il governo federale rilancia il progetto di dotarsi di nuovi aerei da combattimento....

Un parlamento fermo al 1992

Il siparietto messo in atto dall’UDC in Consiglio nazionale è una pagliacciata irrispettosa delle istituzioni, ma qualificare - come ha fatto un deputato del PSS - di “fascista” chi canta l’inno nazionale è altrettanto...

Tassa militare: basta con l’accanimento politico contro i giovani coscritti

Critichiamo la decisione odierna del Consiglio federale di estendere dai 19 ai 37 anni l’obbligo di pagare la tassa militare, mentre attualmente l’assoggettamento parte dal 20° e si conclude al 30° anno di età,...

Divieto di esternalizzare la sicurezza di ambiti sensibili ad agenzia private

Appaltare la gestione della sicurezza ad aziende private può facilmente rivelarsi pericoloso e il nostro Cantone lo ha capito bene dai recenti fatti di cronaca. Il Partito Comunista ritiene quindi necessario intervenire alla radice. Non...
video

Sulle agenzie di sicurezza privata: si rilanci il concordato intercantonale!

Durante la sua ultima seduta il Gran Consiglio ticinese ha votato a stragrande maggioranza il rapporto della Commissione scolastica che invitava ad approvare (parzialmente) la mozione presentata a nome del Partito Comunista dal nostro deputato...